BE-GREEN: incentivare competenze e comportamenti pro-ambientali sul lavoro per la sostenibilità industriale

La formazione dei lavoratori come motore di uno sviluppo sostenibile

In linea con le priorità nazionali (PNRR 2021-2027) e internazionali (Agenda ONU 2030), le aziende con un forte impatto ambientale, legato a rischi intrinseci delle proprie attività, sono incoraggiate ad avviare un cambiamento verso una gestione green dei propri processi e prodotti, in una prospettiva di smart industry a favore della sostenibilità. Incentivare nei propri lavoratori (figure manageriali e operative) comportamenti pro-ambientali sul luogo di lavoro rappresenta una soluzione strategica per favorire tale cambiamento. BE-GREEN, un programma di ricerca nato dalla collaborazione tra il Dipartimento di Psicologia Generale (UNIPD) e Eni, una delle principali aziende a livello nazionale e internazionale nel campo dell’energia, si propone di mappare i fattori alla base di comportamenti pro-ambientali nei lavoratori e sviluppare percorsi di formazione trasversale del capitale umano (manageriale e operativo) efficaci nel promuovere una cultura green-oriented in contesto lavorativo.

Obiettivi e destinatari: 
BE-GREEN –obiettivi: sviluppare percorsi di formazione del capitale umano in contesto lavorativo volti ad incentivare una cultura pro-ambientale riconosciuta, condivisa e promossa a vari livelli nell’organizzazione, che ne caratterizzi ogni azione e processo. Una sistematica mappatura preliminare di fattori -organizzativi e legati a caratteristiche individuali dei lavoratori-, alla base dell’adozione di comportamenti pro-ambientali e di competenze in materia di gestione di segnali deboli e condizioni non sicure per l’ambiente sul luogo di lavoro, permetterà di chiarire quali siano gli aspetti chiave su cui intervenire e guiderà, quindi, l’implementazione dei percorsi formativi. BE-GREEN –destinatari: gli strumenti operativi per l’analisi e l’intervento sul capitale umano, frutto della collaborazione tra Eni e l'Università di Padova, potranno divenire un punto di riferimento per analoghi interventi futuri in altre aziende sul territorio nazionale e internazionale.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1809
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?