Studium Generale

Non si finisce mai di imparare

Lo Studium Generale è un progetto implementato dal 2011 con un percorso di studi interdisciplinare e multilingue aperto a chi vuole rafforzare le sue conoscenze in diversi ambiti: dall’etica alle scienze naturali, dalla linguistica alla storia regionale, dal design alla storia dell’arte, dal diritto all’economia. Alcuni corsi sono diretti a persone con handicap. L’intento consiste nell’aiutare il territorio dell’Alto Adige ad affrontare le difficoltà legate alla divisione in gruppi linguistici, anche dal punto di vista culturale, e al basso livello di formazione universitaria della popolazione adulta, offrendo la possibilità di frequentare corsi di livello universitario tenuti da professori di ruolo o da ricercatori. L’offerta formativa è decisa sulla base delle richieste pervenute dalla società e dalla valutazione dei corsi tenuti l’anno precedente. Lo Studium Generale assegna crediti universitari; per completarlo lo studente deve acquisire 30 ECTS, equivalenti a 6 o 7 insegnamenti.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

ll progetto è nato nel 2011 sulla base delle esperienze tenute in università tedesche, al fine di migliorare l’accesso all’istruzione a tutti i livelli della cittadinanza e di garantire un alto livello di istruzione e di formazione nell’ambito del Lifelong learning. I destinatari sono persone adulte che lavorano o già in pensione, che intendono migliorare il proprio livello culturale in ambito umanistico-storico e linguistico, inserirsi meglio in una società in pieno mutamento (competenze in ambito economico, finanziario e informatico) oppure capire meglio le sfide della società attuale nel campo ambientale e sociale. Frequentano i corsi anche studenti universitari o diplomati indecisi sulla carriera da intraprendere. Il prossimo anno si intende organizzare un percorso educativo per coloro, soprattutto donne, che hanno interrotto la carriera lavorativa e intendono reimmettersi nel mercato del lavoro acquisendo competenze professionali utili nel mondo del lavoro contemporaneo.

Statistiche

Numero di soluzioni 1324
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?