Studiare Migrando

Corso digitale di lingua italiana per comunicare e per studiare, rivolto a giovani migranti e rifugiati

L’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR, insieme alla Scuola di Lingua italiana per Stranieri (ITASTRA) dell'Università̀ di Palermo e all’UNICEF, con il patrocinio dell'USR Sicilia, hanno avviato il progetto Studiare Migrando finalizzato a realizzare una piattaforma e-learning che supporti i i giovani migranti nella preparazione all’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione. Il progetto prevede la realizzazione di 7 moduli interattivi, di cui 2 per rafforzare le competenze sull’uso della lingua italiana per comunicare, e 5 finalizzati a sviluppare le conoscenze e le competenze richieste dall'esame. Per l’accesso alla piattaforma, è stata realizzata l’app Studiare Migrando, disponibile per dispositivi Android e iOS, e su computer Windows e Apple, mantenendo omogeneità e uniformità nell’interfaccia. Ciò fa si che l’esperienza di fruizione sia pressoché identica a prescindere dal dispositivo (smartphone; tablet; PC, portatile) da cui si ci connette alla piattaforma.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Il progetto Studiare Migrando si rivolge prioritariamente a tutti i giovani migranti che vivono in Italia, e che si preparano all’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione. Nella fase sperimentale, ormai in chiusura, il progetto è stato pensato per 800 MSNA ospitati da strutture in Sicilia. Terminata questa fase, l’app verrà aperta, consentendo a chiunque di auto-registrarsi. Oltre al target prioritario sopra indicato, l’app si presta ad essere utilizzata anche in atri contesti, tra cui vale la pena menzionare i giovani stranieri che vengono inseriti nelle classi ordinarie e i rifugiati o richiedenti asilo adulti. Studiare Migrando rappresenta anche un’occasione per tutti gli operatori del settore: docenti dei CPIA; educatori ed operatori presso le strutture di accoglienza; tutori; volontari; ecc. Queste figure possono trovare in Studiare Migrando un valido supporto alla didattica per i giovani da loro assistiti.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?