RURAL TRAINER

Il progetto che sostiene le giovani imprese agricole della Sardegna

RURAL TRAINER è un progetto della Regione Sardegna rivolto ai giovani che intendono avviare o sviluppare una iniziativa imprenditoriale nel settore agricolo.

Si propone di elevare il capitale imprenditoriale in agricoltura e di migliorare la qualità e la sostenibilità dei progetti candidati ai finanziamenti del Programma di sviluppo rurale della Sardegna 2014-2020.

Nasce dalla consapevolezza che per avviare e gestire un’impresa agricola risultano oggi indispensabili nuove competenze manageriali, progettuali e di marketing, che debbono coniugarsi con la capacità di innovare, diversificare e collaborare in rete.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

I percorsi di alta formazione e business coaching promossi da RURAL TRAINER hanno preparato oltre 400 giovani aspiranti imprenditori alla definizione di un business plan nel settore agricolo, in vista dei bandi per il ricambio generazionale e l'innovazione in agricoltura previsti dalla programmazione 2014-2020. Diversamente dalle tradizionali attività di formazione erogate agli agricoltori, prevalentemente incentrate sugli aspetti tecnico-produttivi, RURAL TRAINER ha posto al centro dell’attenzione il progetto imprenditoriale, trattato in modo pratico in tutti i suoi aspetti, dalla definizione dell’idea alla valutazione delle prospettive commerciali e finanziarie. Sono state affrontate le principali sfide connesse con la gestione dell’impresa agricola ed il rapporto con il mercato, grazie alla partecipazione di esperti di settore e numerosi testimonial di realtà agricole di successo provenienti da varie regioni italiane

Statistiche

Numero di soluzioni 1042
Opinione più recente un'applicazione... utile?
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?