#ROMADECIDE

Il bilancio partecipativo per la riqualificazione urbana del territorio nel Municipio VIII

Nel 2018 Roma Capitale ha avviato una prima sperimentazione di bilancio partecipativo nel territorio del Municipio VIII con l’obiettivo di coinvolgere direttamente i cittadini nel processo decisionale, facilitare il confronto e rispondere in modo efficace alle necessità e ai bisogni della popolazione. I residenti e i city users del Municipio VIII sono stati chiamati a esprimersi su come impiegare circa 17 milioni di euro da destinare a opere pubbliche nel territorio municipale per progetti riguardanti quattro distinte aree tematiche (ambiente, paesaggio e verde pubblico; mobilità sostenibile e accessibilità; riqualificazione urbana e infrastrutture; progetti trasversali), elaborando direttamente proposte e/o adottando progettualità dell’Amministrazione. Il processo, articolato in 4 fasi, nel periodo tra giugno e settembre 2018, è stato coordinato dal Dipartimento Partecipazione, Comunicazione e Pari Opportunità e gestito coinvolgendo diverse strutture dell’Amministrazione Capitolina.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

#ROMADECIDE ha avuto come principale finalità quella di riqualificare il territorio del Municipio VIII, favorendo il coinvolgimento diretto dei cittadini nella definizione dei bisogni e nello sviluppo delle soluzioni secondo un processo trasparente di accesso alle informazioni. L’iniziativa si è rivolta a oltre 150.000 tra cittadine e cittadini, italiani e stranieri, residenti o domiciliati nel Municipio VIII, e a tutti coloro che svolgono comprovata attività di studio o lavoro sul territorio del Municipio.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?