Rete delle città metropolitane per il Green Public Procurement (GPP)

12 Città metropolitane in rete per una più efficace ed innovativa attuazione degli Acquisti Pubblici Ecologici

L’azione prende avvio da un Protocollo d’intesa per la collaborazione, il raccordo e il confronto tra 12 Città metropolitane, per una più efficace attuazione del GPP internamente e la promozione degli acquisti verdi sui territori, realizzando attività congiunte, anche di supporto reciproco, nell’ambito del contesto tracciato dal PAN GPP e dal Codice degli Appalti. La Rete, esprimendo pluralità di esperienze accomunate dalla tipologia di ente, sta diventando un valido interlocutore del livello governativo, anche in considerazione delle specificità di soggetti aggregatori e/o stazioni uniche appaltanti, piuttosto che di attivatori di supporti territoriali per lo sviluppo sostenibile. Per dare piena attuazione agli impegni previsti, le CM stanno ultimando un Programma di collaborazione operativo che prende avvio dalle esperienze già acquisite dagli aderenti, dalla conoscenza di ulteriori esperienze disponibili, per sviluppare attività e strumenti efficaci a beneficio dei sottoscrittori.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Le CM in Rete intendono facilitare il raggiungimento del Goal 12 dell’Agenda 2030, Garantire modelli sostenibili di produzione e consumo (12.7 Promuovere pratiche in materia di appalti pubblici che siano sostenibili, in accordo con le politiche e le priorità nazionali), oltre che dell’obiettivo III.4 (area Prosperità), Promuovere responsabilità sociale e ambientale nelle imprese e nelle amministrazioni, della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile. Ogni CM si è impegnata, con la sottoscrizione del Protocollo, a mettere in campo le proprie competenze a favore degli altri aderenti alla Rete, alla luce di quegli ambiti di innovazione che ognuno nel tempo ha approfondito a seconda delle proprie peculiarità. Promotori di soluzioni e destinatari delle medesime, sono quindi i tecnici delle CM sottoscrittrici in modo diretto, quindi gli ambiti territoriali di riferimento, in relazione alle azioni di promozione che saranno poste in essere per PA e fornitori.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?