OpenAct

Sistema di gestione digitale degli atti amministrativi

Il sistema nasce dall’esigenza di informatizzare e dematerializzare i processi di redazione, approvazione e pubblicazione degli atti amministrativi che vengono prodotti dalle PA nel contesto delle proprie attività operative. Il procedimento si concretizza nella repertoriazione e pubblicazione dell’atto e comprende diverse fasi di lavorazione effettuate da soggetti molteplici ed eterogenei (redattori, dirigenti, uffici contabili, controllo di gestione ecc.). La modalità con cui sono combinate le varie fasi di lavorazione, ovvero le azioni da svolgere, è determinata da uno specifico flusso procedurale. Ciascuno di tali flussi è frutto di una fase preliminare di analisi/modellazione svolta con i referenti del processo e viene inserito nel sistema utilizzando strumenti di design e formalismi informatici. Un flusso definisce quindi quali azioni sono previste e come sono combinate fra loro assegnando a ciascuna di esse la competenza, ovvero l’utente od il gruppo di utenti che sono deputati ad effettuarla e la sequenzialità con cui devono essere svolte. La modifica o l’aggiunta di un flusso nel sistema non comporta una nuova fase implementativa e questo rende la soluzione realizzata molto flessibile; il sistema è infatti in grado di adattarsi facilmente e senza effetti collaterali alle modifiche organizzative e di processo che avvengano con la procedura già in esercizio. Un’applicazione web based, fruibile anche in mobilità, guida gli utenti all’esecuzione di tutti i passi necessari al completamento del processo (caricamento del documento, firma digitale, repertoriazione, pubblicazione ecc.) informatizzando l’intero iter documentale con evidenti vantaggi in termini di semplificazione, efficienza, trasparenza ed economicità.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

La soluzione è stata sviluppata nell’ambito di un progetto di dematerializzazione della Regione Marche ed è attualmente applicata all’iter autorizzativo dei decreti dei dirigenti della Giunta Regionale, nonché delle determine della direzione sanitaria regionale (ASUR e Aree Vaste).

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1447
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?