OncoCare

Prostate Radiotherapy

ProstateRadioTherapy è un sistema pensato per tutti i pazienti dal Personale della Radioterapia del Pascale. Presso il reparto di radioterapia si trovano le più avanzate modalità di trattamento per neoplasia prostatica, con tecniche come IMRT, VMAT, stereotassi con Cyberknife, e sistemi di verifica innovativi come IGRT, CBCT, Clarity. Al momento dell’ arruolamento al trattamento radiante vengono fornite le credenziali ai pazienti per accedere al sistema PRT (ProstateRadioTherapy) grazie alle quali dopo la Radioterapia, con accessi trimestrali dal computer o cellulare, i pazienti potranno trasmettere, in tutta sicurezza, i dati riguardanti la patologia e le condizioni cliniche. In questo modo il personale medico avrà accesso in tempo reale ai dati clinici e predisporre, in caso di necessità, un accesso in reparto entro 48 ore. Questo sistema facilita il percorso post-trattamento e mette il cittadino al centro del servizio, tutto comodamente da casa.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

E' obiettivo di questo progetto facilitare l'accesso ai trattamenti di FollowUp per pazienti che hanno ricevuto un trattamento per neoplasia prostatica, effettuando la comunicazione dei dati riguardanti la patologia e le condizioni cliniche direttamente e comodamente da casa attraverso l'utilizzo della webapp apposita. La soluzione è dedicata a tutti i pazienti che ricevono un trattamento radiante con tecniche come IMRT, VMAT, stereotassi con Cyberknife, e sistemi di verifica innovativi come IGRT, CBCT, Clarity. E’ applicabile in qualsiasi contesto e/o struttura, pensata con le logiche del riuso in ambito sia pubblico che privato.

Statistiche

Numero di soluzioni 1324
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?