EVERGREEN

Il tuo comfort, il tuo monitoraggio, la tua serenità.

EVERGREEN sfrutta la tecnologia rivoluzionaria sviluppata dalla Start Up innovativa WiSense srl per creare la sinergia perfetta fra monitoraggio ambientale, monitoraggio della persona e ausilio all'assistenza del paziente in RSA, ospedalizzato o a domicilio.

EVERGREEN consiste in un sistema di dispositivi fissi collocati nelle prese di corrente, tipicamente 1 per stanza, in grado di monitorare parametri ambientali di comfort quali la temperatura, l'umidità, la qualità dell'aria, il livello di illuminazione, la presenza di polveri sottili in sospensione e di rendere questi dati disponibii in remoto oppure sfruttarli in locale per l'attuazione del condizionamento, del riscaldamento o del ricambio di aria.

Sfruttando la copertura wireless realizzata con i dispositivi fissi è possibile individuare la posizione degli ospiti (con un errore massimo di 3 metri), equipaggiati con un dispositivo wearable posizionato alla cinta, in caso di eventi anomali quali la caduta, l'allontanamento dalla struttura. Inoltre il dispositivo wearable può fornire report circa l'attività fisica svolta dal soggetto che indossa il dispositivo. Il tutto viene remotizzato e reso fruibile al personale in guardiola oppure al caregiver tramite una semplice ed intuitiva applicazione web o su smartphone.

EVERGREEN consente di ridurre il personale e i costi del paziente ospedalizzato, consente di offrire un servizio più efficiente e mirato alle esigenze della persona, permette di remotizzare l’assistenza snellendo le liste di attesa ed ampliando la platea dei possibili fruitori del servizio.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?