Centrale Operativa Delocalizzata: Progetto CODe, presa in carico territoriale della popolazione in ambito sanitario

La ASST di Valcamonica, appartenente all’ATS della Montagna, Regione Lombardia, ha evidenziato la necessità di intercettare l’utenza, non solamente affetta da patologia, prima che ne venga posta espressa richiesta. In un sistema costruito per “mattonelle”, occorre inserire la mattonella finale, il collettore sanitario territoriale: l’”infermiere di famiglia”. La sperimentazione avrà lo scopo di accompagnare i cittadini residenti in tutto il loro percorso di vita, dall’infanzia fino al termine del ciclo vitale, nelle scelte sanitarie, sociali e socio-sanitarie. Questo tipo di sanità che può essere definita “d’iniziativa”, vuole in prima istanza intercettare i bisogni di tutti i cittadini, non solo dei cittadini più “deboli” sia nell’area sanitaria che socio sanitaria. Tale organizzazione si basa sull’interazione tra il paziente e l’infermiere di famiglia che poi attiva le figure multiprofessionali operanti nel territorio.

Obiettivi, destinatari e contesto: 

Attraverso questo servizio innovativo ci si propone di raggiungere i seguenti risultati: rispondere ai bisogni di salute dei cittadini in maniera esaustiva e continuativa; garantire il supporto tempestivamente in maniera compatibile con gli orari del servizio; fare in modo che il servizio offerto apporti un reale beneficio di salute fisica, psichica e sociale ai destinatari; aumentare la capacità dei cittadini di prendersi cura della propria salute; assicurare un’elevata motivazione del personale che opera all’interno del servizio per il raggiungimento degli obiettivi prefissati; rilevare un buon livello di soddisfazione sia negli utenti che nei professionisti; favorire l’integrazione tra le diverse figure professionali coinvolte; registrare una riduzione degli accessi inadeguati in Pronto Soccorso; registrare una riduzione dei ricoveri ospedalieri dovuti a fenomeni di riacutizzazione della patologia.

Statistiche

Numero di soluzioni 1324
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?