AllenaMenti di sostenibilità

AllenaMenti di resilienza trasformativa per correre verso il 2030

Il progetto “allenaMenti di sostenibilità” è realizzato dalla Fondazione Prioritalia per alimentare il dibattito pubblico sulla necessità di guidare la transizione dei modelli di sviluppo nella direzione degli obiettivi dell’Agenda Onu 2030. Avviato nel luglio 2020 e attualmente in fase di svolgimento, il progetto si concretizza attraverso due format di comunicazione complementari: i seminari tematici e gli articoli pubblicati online. I seminari si svolgono in forma di webinar aperto al pubblico, sono trasmessi in diretta sui canali social di Prioritalia.

Dall’avvio del progetto se ne sono svolti tre:
1) 14 luglio 2020 “La sostenibilità economica è sociale”
2) 18 novembre 2020 “Genere e generazioni per un sostenibilità resiliente”
3) 10 marzo 2021 “La sostenibilità è digitale?”

Obiettivi e destinatari: 
Il progetto intende contribuire al dibattito pubblico sulla “resilienza trasformativa" in Italia, svolgendo attività di comunicazione/informazione in grado di stimolare l’affermazione dei principi e delle buone pratiche che occorre mettere in pratica – da parte delle pubbliche amministrazioni, dalle imprese, dalle associazioni e dai singoli cittadini, con un focus sulla comunità manageriale – per accrescere il livello di consapevolezza e sensibilizzazione culturale e accelerare la transizione verso modelli di sviluppo più equi e sostenibili, coerenti con gli obiettivi e i target dell’Agenda Onu 2030.

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1748
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?