App4Cities: dai dati alle applicazioni mobile

App4Cities: dai dati alle applicazioni mobile è un’iniziativa promossa da FORUM PA in collaborazione con PoliHub – l’incubatore del Politecnico di Milano, in occasione di #SCE2015 – Citizen Data Festival finalizzata ad individuare le app più utili e innovative, capaci di valorizzare i dati, migliorando i servizi e la qualità della vita in città e nei territori.

In linea con le dimensioni della smart city, App4Cities: dai dati alle applicazioni mobile individua sei dimensioni in cui proporre app che, attraverso il riuso e l’elaborazione di dati o informazioni, permettano di migliorare l’amministrazione pubblica, i servizi e la vita quotidiana sul territorio. Le app presentate dovranno essere, quindi, collocate in una o più delle seguenti dimensioni:

  • Economy
  • Mobility
  • Environment
  • People
  • Living
  • Governance

 

Chi può partecipare

Possono partecipare all’iniziativa:

  • persone fisiche che presentino una soluzione innovativa;
  • sviluppatori;
  • startup (avviate negli ultimi 5 anni);
  • imprese operanti sul mercato già da tempo, ma con progetti innovativi nell’area di interesse, potenzialmente suscettibili di spin-off;
  • soggetti pubblici (amministrazioni centrali e locali, scuole e enti funzionali, Asl e Aziende ospedaliere …) che abbiano già sviluppato l’applicazione internamente e/o in partnership con imprese e operatori esterni;
  • organizzazioni del terzo settore.

 

Quali applicazioni candidare

Ogni partecipante può candidare una o più applicazioni mobile (app) che presentino le seguenti caratteristiche:

  • Applicazione nativamente mobile (smartphone e tablet) o applicazione web che abbia comunque una versione mobile-app. Non possono essere candidate, quindi, applicazioni web navigabili esclusivamente via browser.
  • App con ambito di applicazione evidentemente urbano o territoriale

 

Cosa si vince

Una apposita giuria - composta da esperti del PoliHub e di FORUM PA – selezionerà tra tutte le app presentate le 10 più interessanti che saranno invitate a partecipare a SCE 2015 – Citizen Data Festival, che si terrà dal 14 al 16 ottobre presso BolognaFiere.

Ognuna delle 10 soluzioni selezionate avrà la possibilità di:

  • presentare la propria app all’interno di uno degli appuntamenti che compongono il programma congressuale di #SCE2015 - Citizen Data Festival;
  • avere accesso ad uno spazio per le attività di networking all'interno della Manifestazione #SCE2015 - Citizen Data Festival per incontrare i potenziali buyer o investitori.

Tutte le app presentate e ritenute idonee saranno pubblicate prima della scadenza del 30 settembre sul portale FORUM PA Challenge. Successivamente, le app ritenute di interesse su valutazione della Redazione FORUM PA saranno pubblicate sul Catalogo delle App della PA .

Inoltre FORUM PA e PoliHub si riservano di scegliere, tra i 10 selezionati a partecipare a #SCE2015 - Citizen Data Festival, una rosa di soggetti che potranno:

  • portare il proprio progetto all’attenzione dei  canali di comunicazione grazie alle attività svolte da FORUM PA e da PoliHub;
  • essere coinvolti come “partner” nei progetti di innovazione portati avanti da FORUM PA durante l’anno.

 

Come partecipare

LA CALL SI E' CHIUSA IL 30 Settembre 2015

Ogni candidatura, anche sottoposta da un team, deve indicare un referente principale e deve contenere  una sintetica presentazione in power point, da compilare secondo il template. L'efficacia comunicativa della presentazione sarà elemento di valutazione per la selezione finale.

 

Scarica il regolamento

Scarica l'informativa sulla privacy

Consulta le soluzioni arrivate

 

Vinciamo insieme le sfide per una PA che funzioni meglio! Segnala la tua soluzione!

Menú utente

Statistiche

Numero di soluzioni 1495
Opinione più recente Riorganizzazione del servizio di assistenza socio sanitaria
Opinione meglio votata BASTA PERDITE DI TEMPO IN FILE ALLE POSTE O IN BANCA
Amministrazione più propositiva Regione Puglia

FORUM PA Challenge logo

A ciascuno la sua parte: noi ci prendiamo la responsabilità di elencare alcune “sfide” che lanciamo a quelli che non si sono rassegnati e hanno ancora voglia di mettere la loro intelligenza e la loro creatività al servizio del bene comune. Chi raccoglie la sfida?